Benedettini: nei Secoli dei Secoli Vita e Cultura Benedettina

Ordini Religiosi

BenedettiniI monaci Benedettini non rimasero chiusi nei loro monasteri, ma si dedicarono attivamente alla diffusione del messaggio cristiano e, anche con il sostegno di papa Gregorio Magno (590-604), si diffusero prima in Italia e poi al di là delle Alpi. Di particolare importanza fu l’opera di evangelizzazione svolta nelle aree britanniche e germaniche nel VII e VIII secolo, grazie all’ospitalità dei monasteri colombaniani fondati da San Colombano specie quello di Bobbio che li ospitò a partire dal 643, dopo la distruzione di Montecassino e la persecuzione da parte dei Longobardi.

Molto conosciuto è il ruolo che svolsero in campo culturale: per quanto la regola benedettina non imponga direttamente e in modo coercitivo ore dedicate allo studio, ne accenna l’importanza. Da qui iniziò il processo

800 anni di catene e libertà.

Ordini Religiosi, Roma

 

IL “SIGNUM” TRINITARIO TRA STORIA E ATTUALITA’

 

La storia
Il tempo ‘epocale’ di crociate e jihad è durato convenzionalmente per circa due secoli dalla fine dell’ XI alla fine del XIII; ma perdurerà ancora nei secoli seguenti come ‘tendenza non sopita’ e ancora ai nostri giorni come rischio che talora soggiace ‘vivo’ nell’impiantare i possibili rapporti tra mondo occidentale ed islamico. Fenomeno complesso quello delle crociate e del jihad, specie quando è inteso come ‘guerra santa’, laddove teologia e diritto supportavano il ricorso alle armi, legittimando quindi la violenza fino all’uccisione del nemico o alla sua penosa cattività.

Ebbene, nella più generale e propagandata politica di armamento e riarmo come servizio militare, Giovanni de Matha, cantore della ‘totale inclusione’ e obiettore di coscienza, sente in sé di avere da Dio, padre di tutti gli uomini, il mandato profetico di liberare i prigionieri di ‘guerre sante’: cristiani e musulmani, senza distinzione.

L’arte: il segno, il simbolo
L’estetica medievale pur nelle sue varie tonalità, si nutre fondamentalmente di rimandi all’ ordine cosmico,

I Monasteri Benedettini di Subiaco

Arte, Lazio, Luoghi di interesse, Roma

Monasteri Benedettini

Il Monastero di S. Scolastica è l’unico superstite dei tredici fondati direttamente da S. Benedetto a Subiaco. Il suo titolo primitivo fu quello di S. Silvestro. Solo alla fine del secolo XIV, si cominciò a denominarlo con il titolo di S. Scolastica.
Dalla fine del secolo XIII fu considerato come il Monastero sublacense per antonomasia, il Protocenobio, come spesso viene chiamato. Il suo massimo sviluppo

Il Giudizio Universale di Michelangelo: la forza dell’ espressione

Arte, Lazio, Luoghi di interesse, Roma

Cappella Sistina: Giudizio UniversaleLa vigilia di Ognissanti del 1541, vide il rivelarsi dell’opera che più profondamente sia riuscita a radicarsi nell’inconscio collettivo di un’epoca e nell’organigramma della civiltà occidentale in generale; tale data, infatti, segna il giorno fatidico in cui “Il Giudizio Universale” di Michelangelo fu scoperto ed esposto all’attenzione del

Abbazia di Montecassino

Lazio, Luoghi di interesse

Questa imponente struttura venne fondata su un colle di 516 m. s.l.m.) che domina maestosamente la pianura circostante. L’abbazia venne fondata nel 529 da S. Benedetto, che qui si ritirò provenendo da Subiaco. Il primo nucleo della Basilica, fu costituito dalla Chiesa di S. Martino e da un oratorio in onore di S. Giovanni Battista, eretti sui resti di un antico tempio pagano dedicato ad Apollo. L’abbazia fu il luogo in cui il Santo scrisse la sua Regola e dove morì il 21 marzo 547 ed è proprio da questo luogo

Top