800 anni di catene e libertà.

Roma, Ordini Religiosi

 

IL “SIGNUM” TRINITARIO TRA STORIA E ATTUALITA’

 

La storia
Il tempo ‘epocale’ di crociate e jihad è durato convenzionalmente per circa due secoli dalla fine dell’ XI alla fine del XIII; ma perdurerà ancora nei secoli seguenti come ‘tendenza non sopita’ e ancora ai nostri giorni come rischio che talora soggiace ‘vivo’ nell’impiantare i possibili rapporti tra mondo occidentale ed islamico. Fenomeno complesso quello delle crociate e del jihad, specie quando è inteso come ‘guerra santa’, laddove teologia e diritto supportavano il ricorso alle armi, legittimando quindi la violenza fino all’uccisione del nemico o alla sua penosa cattività.

Ebbene, nella più generale e propagandata politica di armamento e riarmo come servizio militare, Giovanni de Matha, cantore della ‘totale inclusione’ e obiettore di coscienza, sente in sé di avere da Dio, padre di tutti gli uomini, il mandato profetico di liberare i prigionieri di ‘guerre sante’: cristiani e musulmani, senza distinzione.

L’arte: il segno, il simbolo
L’estetica medievale pur nelle sue varie tonalità, si nutre fondamentalmente di rimandi all’ ordine cosmico,

I Monasteri Benedettini di Subiaco

Luoghi di interesse, Lazio, Roma, Arte

Monasteri Benedettini

Il Monastero di S. Scolastica è l’unico superstite dei tredici fondati direttamente da S. Benedetto a Subiaco. Il suo titolo primitivo fu quello di S. Silvestro. Solo alla fine del secolo XIV, si cominciò a denominarlo con il titolo di S. Scolastica.
Dalla fine del secolo XIII fu considerato come il Monastero sublacense per antonomasia, il Protocenobio, come spesso viene chiamato. Il suo massimo sviluppo

Il Giudizio Universale di Michelangelo: la forza dell’ espressione

Luoghi di interesse, Lazio, Roma, Arte

Cappella Sistina: Giudizio UniversaleLa vigilia di Ognissanti del 1541, vide il rivelarsi dell’opera che più profondamente sia riuscita a radicarsi nell’inconscio collettivo di un’epoca e nell’organigramma della civiltà occidentale in generale; tale data, infatti, segna il giorno fatidico in cui “Il Giudizio Universale” di Michelangelo fu scoperto ed esposto all’attenzione del